Bin Laden o il mercatino di Natale: quale dei due è più pericoloso?

Pubblicato il da Alessandro Bortolazzo

[caption id="attachment_8040" align="alignright" width="338" caption="Bin Laden vede nei mercatini di Natale una concreta minaccia:) Foto: blog satirico Der Postillon, Sabine Cretella, con licenza CC"][/caption]

Kabul/Islamabad (dpo) - Nuovo appello di Osama bin Laden. In un messaggio video il famigerato terrorista consiglia a islamisti combattenti e sleeper stazionati in Germania di tenersi alla larga dai mercatini di Natale.
"Abbiamo ragione di credere che i tradizionali 'Weihnachtsmarkt' rappresentino una minaccia da non sottovalutare", ha dichiarato il principe del terrore con sguardo preoccupato. "La soffiata di un venditore di salsicce che avrebbe intenzione di lasciare ci fa temere il peggio".
Stando alle dichiarazioni di questa e varie altre fonti anonime, sembra che nei mercatini di Natale tedeschi non solo faccia un freddo becco ma sia anche impossibile muoversi, tanta è la calca. "A quanto pare, in questi posti non ci sarebbe altro da fare che acquistare ammennicoli kitsch a prezzi improponibili, mangiare schifezze e bere vin brûlé", prosegue bin Laden. In particolare dietro quest'ultima attività sembrerebbe celarsi il pericolo non trascurabile di svegliarsi il giorno dopo con un mal di testa che lèvati.
Il video si chiude con un invito alla resistenza: "Al più tardi il 27 dicembre potremo dire: allarme rientrato."

[caption id="attachment_8041" align="alignnone" width="560" caption="Il mercatino di Jena: quasi certo che i terroristi non vi metteranno piede. Foto: Rene Schwietzke, cc-2.0"][/caption]

Con tag blog

Per essere informato degli ultimi articoli, iscriviti:

Commenta il post