Una meravigliosa mostra sottomarina per salvare le barriere coralline

Pubblicato il da Sara Gianfelici

[caption id="attachment_7248" align="aligncenter" width="599" caption="Foto: Jason deCaires Taylor © "][/caption]

Le sculture sottomarine di Jason deCaires Taylor creano un paesaggio acquatico di forte impatto e che crea una spazialità visiva unica. Mettendo in evidenza i processi ecologici naturali, gli interventi di Taylor esplorano le intricate reazioni che esistono tra l’arte e l’ambiente. Le sue opere diventano delle barriere artificiali che attraggono la vita del mare mentre offrono allo spettatore degli incontri privilegiati nel tempo, come la sabbia che ondeggia sul fondo dell’oceano, e le opere cambiano attimo dopo attimo.

[caption id="attachment_7249" align="aligncenter" width="599" caption="Foto: Jason deCaires Taylor © "][/caption]

Jason deCaires Taylor ha ottenuto attenzione e riconoscimenti significativi per la sua opera unica, che annovera oltre 1000 pubblicazioni in tutto il mondo, compreso il National Geographic, Vogue, USA today, la BBC e la CNN, e ha fatto innumerevoli comparse televisive. La sua reputazione si è imposta a livello internazionale quando nel maggio 2006 ha creato il primo parco di sculture sottomarine a Grenada, nelle Indie occidentali, che ha portato a commissioni sia pubbliche che private.

Taylor è fondatore e attualmente Direttore Artistico del Museo Subacuático del Arte (MUSA) a Cancún, Mexico.



Nota dell’Editore:
Guardatevi la
biografia di Jason deCaires Taylor sul suo sito web (le gallery, i comunicati stampa, le ultime notizie...)

Con tag ambiente

Per essere informato degli ultimi articoli, iscriviti:

Commenta il post