Salviamo la lingua: adottiamo una parola

Pubblicato il da Agnese Acerno

Uno degli aspetti principali di una lingua vivente è quello di evolversi insieme alla sua cultura e alle generazioni. Quindi, mentre alcune nuove espressioni si creano ed entrano progressivamente nei cari vecchi dizionari, altre cadono in disuso, a volte fino a sparire completamente.

Il che sembra destare delle preoccupazioni ad alcuni. E' così che è nata Save The Words...



... un'iniziativa ideata da Oxford Dictionaries (non c'è bisogno di traduzione): si tratta di una pagina piena di parole sottoforma di gif animate con Flash.

Tutte queste piccole parole abbandonate o o che stanno per esserlo, invocano il vostro aiuto chiedendovi di adottarle.


Cliccando su una parola, si ottiene la sua definizione e così facendo potrete adottarla indicando la vostra email. Riceverete quindi un certificato di adozione via email che ha, come unico obbligo, quello di trattare bene la parolina, ovvero di utilizzarla quanto più possibile per rimetterla in circolazione.

Un modo per constatare la quantità incredibile di parole -anche se l'iniziativa riguarda solo la lingua inglese- di cui ignoravo addirittura l'esistenza.

L'idea, ma soprattutto la sua realizzazione, è originale e, perchè no, divertente. In ogni caso, molto più spassosa di tutti i sermoni sulla francofonia che ci vengono propinati regolarmente. E può essere anche più efficace. L'humor inglese al servizio di un certo pragmatismo...

Con tag blog

Per essere informato degli ultimi articoli, iscriviti:

Commenta il post