Spagna: Come rompere la breccia digitale in famiglia

Pubblicato il da Margherita Guastamacchia

Mio nonno ha 87 anni e la strana capacità di sorprendermi continuamente. Ieri mi ha dimostrato che, a volte, rompere la breccia digitale é solo una questione di volontà.

[caption id="attachment_1824" align="aligncenter" width="400" caption="Il nonno di Ana"][/caption]

Non gli ho mai detto di avere un blog e credo che nemmeno sappia cos'é un blog. Un vicino volenteroso gli stampa i post e lui se li legge con quei suoi occhiali spessi che hanno visto tanto.



Ci sono persone capaci di abbattere ogni barriera. Mio nonno é una di queste. Un esempio di lotta, coraggio, onorabilità, principi. Un motivo per lottare per la scomparsa di ogni breccia, digitale, fisica, economica, di genere...

Mio nonno é una costante lezione di vita. E questa volta mi ha insegnato che quando c'é la volontà, la breccia diventa “piccola”, direbbe lui.

Signor Vicino, per favore, mi stampa questo?

Con tag Spagna

Per essere informato degli ultimi articoli, iscriviti:

Commenta il post

Cómo romper la brecha internacional | En modo esponja 08/24/2010 06:01

[...] así, gracias E-Blogs mi abuelo llegó a [...]